Ci vediamo a casa

5 Aprile 2012 by Fab

Qualche giorno fa mi è stato detto che, dopo una certa ora, dovrei staccare la spina e rilassarmi, mandando a cuccia i pensieri. In un primo momento ho pensato che la cosa fosse fattibile ma, a distanza di un paio di giorni, mi ritrovo qui, alle due e trenta del mattino a pensare, ascoltando “Ci vediamo a casa” di Dolcenera:

 

“Come sarebbe bello, potersi dire,

che noi ci amiamo tanto, ma tanto da morire

e che qualunque cosa accada

noi ci vediamo a casa

***

Come sarebbe bello, potersi dire,

non vedo l’ora di vederti, amore

con una scusa, una sorpresa,

fai presto e ci vediamo a casa”

 

Video importato
Download Video

Il nuovo orario…tra mito e realtà!

25 Marzo 2012 by Fab

E così, col nuovo orario – legale – tornano i soliti luoghi comuni:
Si dormirà un’ora in meno, avremo un’ora di luce in più, bla bla bla bla...

Ogni anno questo tipo di considerazioni ci accompagnano, inesorabilmente, per almeno un paio di settimane.
Occhèi, c’è la stanchezza per i nuovi ritmi, occhèi c’è anche la novità, la primavera che si fa sentire… ma credetemi, alla lunga, queste considerazioni mi snervano.
Qualche anno fa mi era venuta l’idea di farmi stampare, su una felpa, questa frase: “Il nuovo orario non ci scipperà le ore di sonno. State sereni, dormiremo un’ora in meno solo la prima notte”.  A mo’ di campagna di sensibilizzazione… ah ah ah ah 
Sembra che da qui a ottobre, per tutte le notti, dormiremo un ora in meno!!!
Non si parla d’altro…
Si vede che, a volte, non abbiamo argomenti interessanti di cui parlare…

Va beh, ci tenevo a salutarvi e ad augurarvi non solo una Buona domenica di sole, ma anche una primavera ricca di buoni propositi.

E se volete dormire un’ora in più, il prossimo anno fregate l’orario legale… andate a dormire due ore prima!

 

oralegale

Buon 2012

2 Gennaio 2012 by Fab

Con questo post auguro a tutti gli amici che mi seguono un

2012 ricco di tante belle sorprese!

 

Fab

buon-anno-2012-342x300              
immagine prelevata da qui

Nel primo sguardo (I)

17 Novembre 2011 by Fab

Per la prima volta nella mia vita, le note e le parole di una canzone hanno rapito la mia mente. Il testo sembra scritto apposta per me. Devo riconoscere che, per me, è un periodo di grande trasformazione. Mi sono preso una pausa, sono fermo a riflettere e a cercare di capire cosa voglio realmente dalla mia vita. Ho sentito l’esigenza di fermarmi, di prendermi una lunga pausa per riscoprirmi, reinventarmi, rinascere.

Durante questo periodo, che dura ormai già da più di un anno, ho rivalutato alcuni aspetti della mia vita ma ancora, ahimè, non ho trovato tutte le risposte che cerco.

In questa fase  mi hanno aiutato molto parlare e, soprattutto, ascoltare. Sono diventato un ottimo ascoltatore, uno che ascolta e che fa tesoro di quanto apprende giorno dopo giorno.

Mi sento un’altra persona, una persona che, seppur aperta al dialogo, seleziona sempre il proprio interlocutore e sa cosa e come parlare. Una persona nuova, inedita, che scopre, giorno dopo giorno, particolari e lati del proprio carattere che prima erano oscuri.

La mia ricerca interiore continua… (segue)

 

Video importato
Download Video

Una vita sui libri, tra una pausa e l’altra

25 Ottobre 2011 by Fab

Carissimi amici, sono tornato dopo due mesi di assenza.
In questo periodo ho fatto un breve viaggio-studio a Perugia per frequentare un corso all’università per gli stranieri. Volevo capire un po’ come funzionano gli esami per ottenere le certificazioni ufficiali di italiano e, allo stesso tempo, vorrei diventare esaminatore ufficiale. E’ un po’ ambizioso come progetto però, prima o poi, spero di aggiungere questo tassello alla mia esperienza lavorativa.
Ma non vi ho detto la grande novità che mi riguarda ancor più da vicino: Da novembre, udite udite, inizierò un master di alto livello sempre in didattica dell’italiano. Ormai io e la glottodidattica andiamo a braccetto!
Questo master mi impegnerà parecchio (in termini di tempo e di sforzo mentale) ma spero che sia il trampolino di lancio per poter intraprendere, un futuro non troppo lontano, la carriera di docente di lingua italiana per stranieri. anche se per ora non mi sono mancate le occasioni per cimentarmi in questa bella professione.
Vi terrò informati.

Ho sbattuto il muso sul CID

22 Agosto 2011 by Fab

Pomeriggio di mezza estate. Ore 13.45. Parcheggio LiDL. Dovevo comprare due cose: qualche cetriolo e l’insetticida per cercare di sgominare la banda di vespe che ormai da mesi ci terrorizza con i pungiglioni lunghi e appuntiti e con l’inquietante ovodepositore che semina il panico tra le persone perché viene scambiato per pungiglione.

Mentre entravo nel parcheggio ho visto un macchinone giallo dirigersi verso di me alla velocità del suono. Ho suonato il clacson per avvertire lo spericolato autista ma niente. Dopo alcuni secondi la botta.
La scena è stata molto suggestiva: tra lo stupore e la rabbia, una signora è scesa dalla macchina con le mani nei capelli, assumendosi le colpe di tutto l’accaduto.
Il resto potete immaginarlo: Compilazione del Cid, telefonatina in assicurazione e un po’ di rabbia per quello che mi aspetta… sapendo che il tutto si poteva evitare.

Ma l’importante è che ora sia qui a poterlo raccontare.

cid

As-fidanken… roba da poliglotti…

7 Agosto 2011 by Fab

L’estate è, per una Guida Turistica, il periodo di maggior lavoro. Migliaia di persone si riversano nei siti archeologici per fare il così detto “turismo culturale”. Eh sì, non di solo mare vive l’uomo!

In questi anni di onorato servizio posso dire di averne visto proprio di tutti i colori… dalla signora di mezza età svampita, all’intellettuale sotuttomì, ai fidanzatini che si sbaciucchiano mentre io perdo tempo a illustrare loro le peculiarità del sito che “visitano”… potrei riempire pagine e pagine di blog, ma mi fermo qui.

Tutto ‘sto preambolo per raccontarvi cosa è successo l’altro giorno, durante una visita guidata a una comitiva di bielorussi… roba da non credere!

Dopo aver bighellonato allegramente col gruppo per le vie della città, venuto il momento degli “addii”, ho salutato i bielorussi con una formula di congedo a loro ignota…

Fab: Bene, vi saluto tutti… in russo… “As-fidanken”!

Traduttrice russa: Cioè?

Fab: “Arrivederci”?

Traduttrice: Ah… “do svidaniya”…

(30 secondi di silenzio)

….

Ma non è finita…

Ho fatto tutto il viaggio di rientro con in testa questa espressione (perché mi ricordava qualcosa di familiare) e appena arrivato a casa, mi sono collegato a San Google e ho digitato “As-Fidanken”…

Quando ho letto a cosa si riferisse mi sarei voluto sotterrare!!!!

Do svidaniya anzi… As-Fidanken a tutti!!!

asfida

Voglia di estate

2 Agosto 2011 by Fab

Tempo di sole, di mare, di vacanze… di viaggi low cost… Tempo di relax, di pensieri sparsi, di bibite ghiacciate e di anguria.

L’estate sta per terminare ed io, ancora, non ho potuto assaporarne l’essenza. E’ quasi volata via, in un batter d’occhio. Nessuno si è accorto del suo arrivo, e ora che manca poco al cambio di stagione (perché per me, il 16 agosto è ufficialmente terminata!), ho tanta voglia di estate. Ma non della solita estate…. voglio un’estate interiore, piena di passione e di un susseguirsi di emozioni intense. Voglio un’estate che, ancora, non è arrivata.

estate-2011

Ogni tanto mi riaffaccio da questa finestra…

22 Luglio 2011 by Fab

Dopo tanto tempo torno a scrivere in questo blog! A volte mi manca uno spazio tutto mio, dove poter esternare ciò che penso nella massima libertà… però non ho la costanza di farlo con più frequenza…

Dovrei coltivare questo spazio come si coltivano le amicizie… quotidianamente, con passione, senza banalità ma con qualche gradita sorpresa (almeno di tanto in tanto). Certo, perché considero i lettori di questo blog come degli “amici” che ascoltano con più o meno interesse, le mie storie e le mie vicessitudini, a volte intervenendo con dei graditissimi commenti!

Buona Pasqua

24 Aprile 2011 by Fab

Con questo post auguro a tutti gli amici del blog

una serena Pasqua e una scoppiettante Pasquetta!!!

Mi raccomando: andateci piano con le uova :)

pasqua